Calcio, 16enne aggredito da adulto dopo gara del campionato regionale a Pellezzano

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Un calciatore di 16 anni è stato aggredito sabato scorso da un adulto al termine della partita tra la ‘Luca Fusco Academy’ e la ‘Virtus Belsito’, valida per il campionato regionale Under 17 e disputata sul campo di Casignano di Pellezzano. A denunciare il grave episodio è stato oggi Gianni Caselli, presidente della Virtus Belsito, squadra giovanile di Napoli.

L’episodio – secondo quanto riferito dal dirigente – è avvenuto al termine di una gara concitata, vinta 3-2 dai padroni di casa grazie a un gol messo a segno nei minuti finali. Il genitore di un calciatore della squadra avversaria ha preso il ragazzo alla gola e lo ha scagliato contro la recinzione degli spogliatoi, provocandogli delle contusioni. 

 

Caselli ha già provveduto a denunciare il fatto alla Federazione, annunciando che in occasione delle prossime partite, ritirerà la sua squadra se riscontrerà minacce o altri atteggiamenti intimidatori. Rammaricato per l’accaduto ed intenzionato a far chiarezza è anche Luca Fusco, ex difensore e responsabile della scuola calcio salernitana. “Né io né mio fratello eravamo al campo sabato – ha detto Fusco – gli allenatori mi avevano parlato di alcune scaramucce tra ragazzi. Ora apprendiamo di questo spiacevole episodio del quale non vi è traccia né nel referto arbitrale né in quello degli organi competenti”. 

La famiglia del ragazzo aggredito, intanto, avrebbe manifestato l’intenzione di sporgere denuncia per quanto accaduto.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp