Cadde da staccionata a Punta Licosa, Carlo morì a 15 anni. Le parole toccanti del padre

Luglio 2011

Il giovane Carlo Fulvio, 15 anni appena, morì dopo essere precipitato sugli scogli da un’altezza di sette metri lungo la passeggiata di Punta Licosa, nel comune di Castellabate, dove era in vacanza.

Il ragazzo cadde dalla staccionata in legno che non resse quindi il peso del giovane che morì tra l'altro davanti agli occhi della sorella. Nonostante l’arrivo di un’ambulanza e degli uomini della Guardia costiera di Agropoli, a nulla valsero i tentativi di rianimarlo.

Questa mattina, dopo 5 anni, si è tenuta la prima udienza del il processo per accertare eventuali responsabilità di quella tragedia

 

Carmela Santi ne ha parlato con Roberto Fulvio, il papà del povero Carlo.

Riascolta le sue toccanti parole QUI

Roberto Fulvio

Lascia un Commento