Cadde da finestra a Roccadaspide, muore Antonio Bamonte

Dopo quattro giorni di agonia, non ce l’ha fatta Antonio Bamonte, il 48enne elettricista residente a Battipaglia caduto nel vuoto da un’altezza di 5 metri dalla finestra di un terrazzo nel centro storico di Roccadaspide, la notte del 15 agosto scorso.

La notizia è riportata dal sito di informazione StileTv.

L’uomo era stato trasportato all’ospedale ‘San Luca’ di Vallo della Lucania a causa delle gravi ferite riportate alla testa e al torace.

La Procura della Repubblica di Vallo della Lucania ha aperto un’inchiesta sulla vicenda, disponendo per domattina l’esame autoptico sulla salma del 48enne. L’uomo cadde dalla finestra del terrazzo a notte fonda ma nessuno se ne accorse, restando in una pozza di sangue diverse ore.

Il 48enne rientrava da una serata trascorsa in compagnia di amici a Roccadaspide. Vista l’ora molto tarda, era rimasto a dormire proprio a casa di uno degli amici della comitiva. Soltanto al loro risveglio, alle 11 circa del mattino seguente, i compagni ritrovarono Bamonte riverso a terra in una pozza di sangue

Lascia un Commento