Cadavere sulla spiaggia di Paestum, eseguita l’autopsia. Esclusa la morte violenta

Probabile malore. E’ questo il risultato dell’autopsia disposta dalla procura di Salerno ed effettuata ieri pomeriggio sul cadavere della donna ritrovata ieri mattina sulla spiaggia dell’oasi dunale di Legambiente a Paestum.

L’esame autoptico ha, infatti, escluso segni di violenza e ferite, così come già era emerso in occasione del primo esame esterno sul corpo della donna, effettuato dal medico legale. Esclusa, dunque, la morte violenta.

La donna potrebbe essere caduta in mare in seguito ad un malore per poi essere sospinta dalle correnti sul litorale di Paestum. Potrebbe trattarsi anche di suicidio.

La donna non è stata ancora identificata. Proseguono le indagini condotte dai carabinieri di Agropoli.

Lascia un Commento