Caccia in Campania al via, calo del numero dei cacciatori nel Salernitano

Si è aperta in questo fino settimana la stagione della caccia in Campania. Si tratta di una pre-apertura consentita dal 31 agosto.

Si possono cacciare gazze, tortore, ghiandaie e cornacchie grigie. Rispetto a qualche anno fa ci sono meno doppiette in giro:le iscrizioni negli Ambiti territoriali di caccia negli ultimi 10 anni sono passate da 62mila a circa 42mila.

In provincia di Salerno i cacciatori si sono dimezzati, mentre nelle aree contigue al Parco nazionale del Cilento Vallo di Diano, Alburni, come riportato dalla Città, il calo di cacciatori è stato del 67%. 

La stagione venatoria, ufficialmente, si aprirà domenica 15 settembre, quando si potranno cacciare anche altre specie. La caccia rimarrà aperta in Campania fino al 10 febbraio 2020. In particolare i cinghiali si potranno cacciare dal 2 ottobre al 30 dicembre, ma solo dalle squadre autorizzate.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento