Buonabitacolo, ubriaco cerca di fare a pezzi la moglie con la motosega. Arrestato

I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina hanno arrestato in flagranza di reato un 53enne del posto per maltrattamenti in famiglia. I carabinieri sono intervenuti presso l’abitazione dell’uomo, su richiesta della moglie che ha tentato di chiedere aiuto prima che fosse interrotta dalla furia del marito.

Immediatamente localizzata la cella telefonica, i Carabinieri sono corsi sul posto e, anche dopo aver ascoltato urla provenienti dall’abitazione, hanno fatto irruzione in casa attraverso la cucina bloccando l’uomo che, in stato di ebrezza alcolica, brandiva un bastone e una motosega elettrica minacciando di fare a pezzi la propria moglie e il figlio 15enne che era intervenuto per proteggere la madre e sedare il violento diverbio.

I Carabinieri hanno ricostruito precedenti episodi di violenze e minacce consumate tra quelle mura domestiche sin dall’anno 2016. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari presso altra abitazione, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Lagonegro (PZ).

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento