Buccino (SA) – Tragedia della gelosia. Muratore romeno uccide la moglie e il figlio

Sarebbe stata la gelosia a spingere un 35enne di origine romena ad uccidere la moglie e il figlio di 11 anni. E’ accaduto ieri sera a Buccino. L’uomo, un muratore da anni in Italia con la famiglia, avrebbe prim ucciso a martellate la donna, coetanea, e poi avrebbe strangolato il bambino. Salva la figlia primogenita della coppia, 15enne, assente al momento della tragedia familiare

Lascia un Commento