Buccino, riapre il santuario dell’Immacolata Concezione chiuso da un anno. L’intervista 

Santuario dell'Immacolata Concezione a Buccino, foto di Quintino Di Vona

È stato riaperto al pubblico ieri sera, il santuario dell’Immacolata Concezione di Buccino, chiuso circa un anno fa a causa del rischio crolli di alcune parti dell’edificio sacro.

La cerimonia di riapertura del santuario si è svolta in occasione dell’inizio delle celebrazioni laiche e religiose per la festa patronale dell’Immacolata, prevista per la prima domenica di luglio, alla presenza dell’arcivescovo della Diocesi di Sant’Angelo Dei Lombardi, monsignor Pasquale Cascio e del parroco di Buccino, Angelo Maria Adesso.

La riapertura arriva a distanza di un anno dall’ordinanza sindacale di chiusura del febbraio 2018, quando l’allora rettore del santuario segnalò al Comune e alla Prefettura la presenza di un movimento franoso, causato dalle infiltrazioni di acqua nel terreno argilloso sul quale sorge la chiesa e il conseguente rischio di cedimento dell’edificio, che è di proprietà del Fondo edifici di culto del Ministero dell’Interno. I lavori, per un importo di 50mila euro, hanno previsto la manutenzione e la messa in sicurezza delle navate e del campanile.

All’interno del Santuario era custodita la statua dell’Immacolata, che per ragioni di sicurezza era stata trasferita in un’altra cappella ma che ieri sera è tornata nella sua casa.

Mariateresa Conte ha seguito la cerimonia e ha intervistato il vicesindaco di Buccino, Maria Trimarco. 

Maria Trimarco

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento