Buccino, riapre il santuario dell’Immacolata Concezione chiuso da un anno. L’intervista 

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Santuario dell'Immacolata Concezione a Buccino, foto di Quintino Di Vona

È stato riaperto al pubblico ieri sera, il santuario dell’Immacolata Concezione di Buccino, chiuso circa un anno fa a causa del rischio crolli di alcune parti dell’edificio sacro.

 

La cerimonia di riapertura del santuario si è svolta in occasione dell’inizio delle celebrazioni laiche e religiose per la festa patronale dell’Immacolata, prevista per la prima domenica di luglio, alla presenza dell’arcivescovo della Diocesi di Sant’Angelo Dei Lombardi, monsignor Pasquale Cascio e del parroco di Buccino, Angelo Maria Adesso.

La riapertura arriva a distanza di un anno dall’ordinanza sindacale di chiusura del febbraio 2018, quando l’allora rettore del santuario segnalò al Comune e alla Prefettura la presenza di un movimento franoso, causato dalle infiltrazioni di acqua nel terreno argilloso sul quale sorge la chiesa e il conseguente rischio di cedimento dell’edificio, che è di proprietà del Fondo edifici di culto del Ministero dell’Interno. I lavori, per un importo di 50mila euro, hanno previsto la manutenzione e la messa in sicurezza delle navate e del campanile.

All’interno del Santuario era custodita la statua dell’Immacolata, che per ragioni di sicurezza era stata trasferita in un’altra cappella ma che ieri sera è tornata nella sua casa.

Mariateresa Conte ha seguito la cerimonia e ha intervistato il vicesindaco di Buccino, Maria Trimarco. 

Maria Trimarco

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento