Buccino, a rischio licenziamento i dipendenti della centrale idrica di sollevamento

A Buccino rischiano il licenziamento i quattro operai dipendenti dell’azienda che si occupa del funzionamento e della sorveglianza della centrale idrica di sollevamento, la società Gesia srl.

Tutto ha avuto inizio alcuni mesi fa, quando l’Ente idrico campano della Regione Campania ha comunicato la volontà di voler rilevare la centrale idrica di sollevamento di Buccino. Un passaggio quindi dal privato al pubblico.

I quattro operai di Buccino, oltre a vantare cinque mensilità di stipendi arretrati, rischiano anche il posto di lavoro.

Abbiamo incontrato uno degli operai della centrale idrica di Buccino che è anche delegato sindacale della Cisl, Demetrio Landi

Buccino – Demetrio Landi

Lascia un Commento