Bracigliano, screening sulle fasce sociali più esposte. La situazione nella Valle dell’Irno

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Circa 20 contagi dai test effettuati sulla popolazione. E’ l’esito dello screening che l’Istituto Zooprofilattico di Napoli ha eseguito sul territorio comunale di Bracigliano, con priorità alle fasce più esposte, ad esempio commercianti, forze dell’ordine e dipendenti comunali.

Tra i casi che si sono registrati, quello di un impiegato del municipio, che ha reso necessaria la sanificazione della struttura, rimasta chiusa lunedì. Infetto anche un vigile urbano, da cui la decisione, concordata con le autorità sanitarie, di far scattare la temporanea quarantena per il comando della polizia municipale, composto da cinque unità.

 

Il coronavirus torna a colpire il Comune a Baronissi. Qui, dopo l’assessore Giuseppe Giordano e due dipendenti, ha contratto l’infezione il consigliere Massimo Paolillo, che però da molti giorni non frequentava il municipio. Sul fronte scuole sono diversi gli Enti che posticiperanno la ripresa delle lezioni in presenza. A seguito di ordinanze dei sindaci, a Mercato San Severino si tornerà eventualmente in classe da fine mese, a Fisciano solo dal 7 dicembre, mentre il primo cittadino di Siano ha chiuso i plessi fino a nuova comunicazione. Valutazioni in corso pure a Baronissi, dove la linea dell’amministrazione verrà resa nota dopo un confronto con i dirigenti scolastici.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp