Bracigliano (SA) – Camorra, sequestro da un milione di euro

Beni per un valore di circa 1 milione di euro sono stati sequestrati dalla Direzione Investigativa Antimafia di Salerno, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Salerno, nei confronti di un imprenditore 42enne, di Bracigliano.
I beni finiti sotto sequestro sono un’azienda, con relativo parco automezzi e conti bancari. Secondo le indagini della Dia di Salerno, l’imprenditore, destinatario della misura, è ritenuto referente locale del clan Graziano, e fu arrestato lo scorso anno nell’ambito dell’operazione “Sud Pontino”, che portò alla luce interessi criminali del clan dei “Casalesi” nel controllo dei trasporti su gomma delle merci destinate ai mercati ortofrutticoli dell’Italia centrale e meridionale.
Il 42enne di Bracigliano fu arrestato con l’accusa di estorsione, aggravata dal metodo e dalle finalità mafiose.

Lascia un Commento