Bracigliano: Perseguita l’ex moglie, arrestato dai carabinieri per stalking

Ennesimo caso di stalking nel Salernitano: questa volta la storia arriva da Bracigliano dove la notte scorsa i carabinieri hanno arrestato un uomo di 43 anni, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per atti persecutori, emessa dal Giudice di Nocera Inferiore.

Le indagini, avviate a seguito della denuncia presentata dall’ex moglie 41enne, hanno consentito di accertare che l’uomo, non accettando la separazione, aveva posto in essere comportamenti ossessivi nei confronti della donna, attraverso pedinamenti, continue intrusioni nella vita privata e molestie, giungendo persino a tentare di incendiare l’auto della donna parcheggiata sotto casa. La 41enne era precipitata in un grave stato di ansia e paura che l’aveva costretta a cambiare le proprie abitudini di vita.

Anche i due figli, in diverse occasioni, sono stati minacciati dal padre. Il 43enne di Bracigliano, già nel 2012 e poi nel 2013, era stato arrestato per atti persecutori ai danni della consorte e maltrattamenti in famiglia nei confronti della madre.  L’uomo è stato associato alla casa circondariale di Salerno.

Lascia un Commento