Botti di Fine Anno, solo 2 feriti nel Salernitano. Otto nel Napoletano

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

I botti di fine anno nel Salernitano hanno provocato due feriti lievi nel Salernitano. Un episodio è avvenuto a Salerno città dove un ragazzo è stato raggiunto ad una gamba da una scheggia di un petardo. La prognosi che gli hanno dato i medici dell’ospedale Ruggi di Salerno è di 15 giorni.

Il secondo ferito è stato soccorso all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. E’ una donna donna di Scafati che ha riportato ustioni a una mano e al collo a causa di una scintilla di un petardo che ha raggiunto la sua sciarpa mentre era fuori al balcone.

 

I vigili del fuoco del Comando provinciale di Salerno sono dovuti intervenire nel corso della nottata in 18 casi per piccoli incendi. 

Nel resto della Campania il bilancio dei botti di fine anno è rassicurante rispetto al passato. Sono stati soltanto 8 i feriti registrati tra Napoli e provincia: tre nel capoluogo e 5 nell’hinterland napoletano. Al Cardarelli è stato ricoverato un extracomunitario privo di documenti di identificazione che rischia di perdere una mano.

Nell’ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli è giunto invece un sedicenne rimasto ferito in modo grave a Solofra mentre stava facendo esplodere botti sul balcone di casa: rischia gravi conseguenze alla mano destra e all’occhio destro. Nello stesso ospedale, specializzato in chirurgia degli arti superiori, è ricoverato anche un 57enne napoletano che ha riportato lo spappolamento di una mano.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento