Bonifiche amianto in Campania, solo 3 comuni aderiscono al bando. Nessuno nel Salernitano

Poco interesse dai Comuni della Campania per i fondi stanziati dalla Regione per le bonifiche dall’amianto, pericoloso materiale ancora molto presente. Al bando hanno aderito 3 comuni su 550.

La denuncia arriva da Ezio Bonanni, avvocato e presidente dell’Osservatorio nazionale amianto, evidenziando che nessuna amministrazione ha aderito in provincia di Salerno. A farsi avanti soltanto Aversa, Sparanise e Caposele. Una fuga dalle bonifiche, che – secondo Bonanni – cozza col dato ambientale: oltre 4mila sono le strutture con amianto, censite nel 2018.

Dal 1992, in Italia sono fissate le norme sullo stop all’impiego di amianto e definiti gli interventi di bonifica. Dal 2001 esiste il Piano Regionale Amianto. Per questo, la Regione assegnava al risanamento 1,3 milioni di euro per il 2018; 2,5 milioni per il 2019; 2,7 per il 2020.


Lascia un Commento