Bomba a Battipaglia, tutto pronto per l’evacuazione di domenica 8 settembre. Il punto con la Polizia Municipale

La città di Battipaglia si prepara all’evacuazione di 36mila cittadini che dovranno lasciare casa domani domenica 8 settembre, alle 5 del mattino, anche sotto la pioggia, nella zona rossa disegnata in un raggio di 1,6 km intorno alla bomba della Seconda Guerra Mondiale da 110 kg trovata lo scorso mese di marzo in un terreno in località Spineta.

Le operazioni di disinnesco dureranno tra le 8 e le 12 ore. Nei giorni scorsi è stato già svuotato e chiuso l’ospedale, ma ci saranno importanti conseguenze alla viabilità stradale ed autostradale e sul traffico ferroviario.

La circolazione veicolare sull’autostrada A2 sarà interrotta, in entrambi i sensi di marcia, nel tratto tra Pontecagnano ed Eboli e sulla parallela Statale 18 “Tirrena Inferiore”, dalle 9.30 e fino al termine delle operazioni, si presume verso le 20 di domani sera. Tutto il traffico della A2 in direzione sud verrà fatto uscire allo svincolo di Pontecagnano nord con rientro ad Eboli, e viceversa per chi è diretto a Nord. Tutto il traffico dell’autostrada dovrà utilizzare le provinciali 417 Aversana e la Provinciale 30.

La circolazione ferroviaria domani domenica sarà sospesa dalle 10.45 alle 21 tra Pontecagnano ed Eboli, sulla linea Battipaglia-Potenza. Per limitare i disagi la linea sarà utilizzabile in due intervalli dalle 16 alle 16.40 e dalle 18.30 alle 19.30. Nessun treno potrà fermare alla stazione di Battipaglia.

Questa mattina nella città della Piana del Sele è giunto il prefetto di Salerno per una nuova riunione. Abbiamo fatto il punto a Radio Alfa in un collegamento con il comandante della Polizia Municipale di Battipaglia, Gerardo Iuliano.

Ascolta

Iuliano Com Polizia Municipale Battipaglia

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento