Bomba a Battipaglia, Italia divisa in due domenica 8 settembre. Blocco treni e A2. Ascolta

Scatterà domenica 8 settembre, alle 5, a Battipaglia l’ora X delle operazioni di disinnesco della bomba della Seconda Guerra Mondiale da 110 kg venuta alla luce in località Spineta lo scorso mese di marzo. Operazioni affidate agli Artificieri del 21° Reggimento Guastatori di Caserta dell’Esercito Italiano e che dureranno 8/12 ore.

L’evacuazione riguarderà il 72% della popolazione, pari a circa 36mila cittadini residenti nel raggio di 1,6 km dal luogo in cui si trova l’ordigno. Da oggi 5 settembre l’ospedale di Battipaglia è chiuso e rimane aperto fino a sabato 7 settembre solo il Pronto Soccorso per i casi più urgenti.

Domenica 8 settembre, sarà chiusa anche l’Autostrada A2 del Mediterraneo in entrambe le direzioni, tra gli svincoli di Pontecagnano Nord ed Eboli. Sono stati predisposti dei percorsi alternativi che inevitabilmente causeranno dei disagi. Sarà interrotta anche la circolazione dei treni.

Abbiamo fatto il punto questa mattina a Radio Alfa con la sindaca Cecilia Francese che ha voluto rinnovare l’appello ai cittadini a seguire bene le indicazioni e le raccomandazioni.

Ascolta 

Cecilia Francese su Bomba

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento