Bocelli ai ragazzi del Giffoni Film Festival “Non perdete mai l’ottimismo e la speranza”

Tante domande e anche tanta emozione e commozione ieri fra i ragazzi giurati del Giffoni Film Festival che hanno incontrato il tenore Andrea Bocelli nella prima giornata della 48/a edizione del Festival che ha ricevuto il premio Truffaut. Sul palco con Bocelli anche la moglie e la figlia.

“Vi parlo come faccio con i miei figli – ha detto il tenore – dopo aver risposto per oltre un’ora alle domande della platea composta in gran parte da under 20 -. Non perdete mai l’ottimismo, la speranza, e non date retta a chi ogni giorno lancia allarmi. Oggi le notizie rimbalzano in cinque minuti, ma il mondo non è fatto solo di tragedie. Succede anche tanto di bello, ma di quello nessuno parla. Bisogna guardare con positività al futuro, non si può buttare via la vita col pessimismo”.

Bocelli si è poi detto d’accordo con le parole di Truffaut, ospite di Giffoni nel 1982, quando definì questo “il più necessario dei festival”.

Lascia un Commento