Biotestamento e fine vita, a Mercato San Severino l’incontro con Mina Welby. L’intervista

Si è discusso di “biotestamento” e fine vita ieri sera al comune di Mercato San Severino nel corso di un incontro organizzato dall’Agorà di Fare Comune.

Attenzione puntata sulla Legge 219 del dicembre 2017 che, per la prima volta, ha disciplinato in maniera organica il consenso informato sugli accertamenti diagnostici e i trattamenti sanitari cui sono sottoposti i pazienti introducendo le disposizioni anticipate di trattamento (DAT) e la pianificazione condivisa delle cure.

A Mercato San Severino ieri un’ospite d’eccezione, Mina Welby, che, dopo la morte del marito Piergiorgio prosegue il suo impegno per affermare l’importanza di temi come l’autodeterminazione della persona, le scelte di vita e fine vita, l’importanza di un’assistenza adeguata alla persona malata e la vita indipendente della persona disabile.

Ascolta l’intervista

Mina Welby


Lascia un Commento