Bimbi maltrattati e palpeggiati all’asilo a Solofra, scarcerata una delle maestre

Sviluppi giudiziari nella vicenda dei maltrattamenti ad alcuni bambini di un asilo di Solofra in provincia di Avellino in cui sono coinvolti anche due insegnanti salernitani, residenti nel capoluogo e a Cava de’ Tirreni. Mentre continuano le indagini, il Gip di Avellino ha revocato gli arresti domiciliari nei confronti di una maestra 66enne della provincia di Avellino. Nei suoi confronti rimane l’obbligo di firma.

Gli insegnanti coinvolti sono quattro, di età compresa tra i 46 ed i 66 anni, accusati di maltrattamenti nei confronti di minori e, per uno di loro, anche del reato di violenza sessuale. L’accusa più grave è a carico di un maestro 56enne per aver palpeggiato nelle parti intime un bambino.

Il suo legale ha spiegato che nei 45 minuti visionati nei 4 Dvd di riprese raccolte dai carabinieri, non sono presenti elementi compatibili né con la violenza sessuale, né con i maltrattamenti contestati. La difesa ha annunciato ricorso al Riesame.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento