Beni confiscati alle mafie in Campania, legge approvata all’unanimità

E’ stata approvata all’unanimità la legge regionale per il riutilizzo dei beni confiscati alle mafie. Si pone l’obiettivo di favorire la piena riutilizzazione sociale dei beni confiscati.

La legge prevede un piano strategico per i beni confiscati e il programma annuale degli interventi per la valorizzazione dei beni confiscati, il Fondo unico per i beni confiscati, ripartito in tre macro aree funzionali, azione per le ristrutturazioni, azione per le start up.

Previsto anche l’Osservatorio regionale per i beni confiscati, già istituito con la legge regionale del 2012, che viene presieduto dal presidente della Giunta regionale o da un suo delegato e le cui funzioni vengono puntualizzate al fine di renderle più efficaci.

La legge prevede anche la realizzazione della Conferenza annuale sui beni confiscati, quale momento pubblico di confronto e di dibattito sull’attuazione della legge.

Lascia un Commento