Bellizzi (SA) – Il comune scrive alle poste per i disagi di questi giorni

Il sindaco di Bellizzi Giuseppe Salvioli, ha scritto al Prefetto e alla dirigenza delle poste italiane, in merito ai disagi che si verificano da giorni negli uffici postali della città. Da lunedì ci sono interminabili file agli unici due sportelli aperti per pagamenti e ritiro di pensione. “E’ un’indecenza. – ha detto il sindaco – Stigmatizziamo una politica aziendale che penalizza soprattutto le categorie più deboli, anziani e persone con disabilità che sono costretti ad attendere ore per un’operazione. Non è la prima volta che capitano episodi simili, ma ci si aspettava che il problema venisse ad un certo punto risolto e superato”. Il sindaco ha poi affermato che se non dovesse esserci un riscontro positivo da parte della dirigenza delle Poste Centrali, sarà intrapresa qualsiasi strada per venire incontro ai diritti dei cittadini di Bellizzi.

Lascia un Commento