Bellizzi, arrestati i complici delle 3 persone sorprese con 30 chili di hashish a marzo

Altre due persone sono state arrestate ieri dai carabinieri nell’ambito dell’operazione che lo scorso 27 marzo portò all’arresto di tre persone a Bellizzi e al sequestro di 30 chili di hashish.

Si tratta dei pregiudicati napoletani Francesco Monaco, 31 anni e Giuseppe Savarese, 40 anni, ritenuti responsabili di concorso per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 27 marzo scorso i carabinieri, insospettiti dalla presenza di alcune auto che uscivano dai garage di via Niccolò Machiavelli, a Bellizzi, bloccarono a piedi il 32enne Enrico Principato e il 37enne Alfonso Avino e la 24enne Marika Cancellu mentre si allontanavano a bordo della loro auto dal box di proprietà di Principato in cui vennero trovati i 300 panetti di droga.

Le ultime indagini, con la visione dei filmati delle telecamere di videosorveglianza, hanno dimostrato che Monaco e Savarese, arrestati ieri, erano alla guida di altre due auto per scortare Avino e Cancellu all’incontro con Principato e che si erano allontanati dal luogo poco prima dell’intervento dei militari.

I due sono stati rinchiusi nel carcere di Fuorni.

Lascia un Commento