Bellizzi, abbattuto l’edificio dell’ex Consorzio Agrario

L'edificio abbattuto a Bellizzi

L’edificio abbattuto a Bellizzi

E’ stato abbattuto l’ex Consorzio Agrario che deturpava il centro di Bellizzi. Ieri le ruspe sono entrate in azione per cancellare definitivamente ciò che restava di un rudere che per anni ha minacciato la salute pubblica a causa della presenza di amianto oltre a privare la comunità di spazi che torneranno finalmente fruibili. L’area è stata bonificata e sarà oggetto di un imponente riqualificazione urbana che comprenderà la realizzazione di un teatro, di un parcheggio e di quella che sarà la più grande piazza della città. Successivamente sarà un referendum popolare a decidere sul completamento del progetto che dovrebbe essere realizzato in project financing.

E’ una giornata storica per la comunità bellizzese,  ha affermato il primo cittadino Mimmo Volpe

Il progetto sarà realizzato su uno spazio complessivo di 2mila metri quadrati e, esclusa la parte relativa al teatro,  costerà 228mila euro anche se non è escluso un ribasso dell’importo nel corso dell’avanzamento dei lavori.
Entro una settimana l’area sarà ripulita dai materiali di risulta e sarà bonificata, successivamente avranno inizio i lavori di realizzazione della piazza e dei parcheggi a raso che saranno conclusi entro la fine del mese d’agosto.

Nella zona posteriore sarà invece realizzato un teatro, frutto di un accordo della Provincia che finanzierà l’opera per effetto di una compensazione dei crediti di un contenzioso dovuto a mancati controlli, risoltosi a vantaggio del Comune di Bellizzi.

 

Lascia un Commento