Battipaglia: vertenza BTP, domani sit-in a Roma

Vertenza Btp Tecno Battipaglia, i sindacati dicono no ai contratti di solidarietà imposti dall'azienda. Domani sit-in dei lavoratori a Roma sotto la sede del Ministero dello Sviluppo Economico. Matteo Buono, segretario generale della Cisl Salerno commenta: "Rivendichiamo il mantenimento degli attuali livelli occupazionali". Un presidio sotto il Ministero dello Sviluppo Economico a Roma per rivendicare un nuovo incontro dove ci siano, oltre ad un rappresentante del Governo, anche i rappresentanti di Alcatel e la Regione Campania. E' questa l'iniziativa che domani gli operai della Btp Tecno di Battipaglia metteranno in campo per cercare di portare a una svolta positiva la vertenza che vede in bilico 47 posti di lavoro. Un sit-in che arriva dopo la riunione di oggi negli uffici regionale dell'Ormel a Napoli, dove, oltre ai rappresentanti della Btp Tecno, hanno preso parte anche i rappresentanti sindacali. Un primo confronto tra i lavoratori avverrà in azienda il prossimo 15 settembre.  Saremo all'Ormel il prossimo 18 settembre, data fissata per il nuovo incontro, solo ed esclusivamente se dal confronto emergerà la volontà di sottoscrivere l'accordo proposto".

Lascia un Commento