Battipaglia, trovata bomba di 250 libbre della Seconda Guerra Mondiale

Un grosso ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale è stato trovato ieri in un terreno a Battipaglia. La scoperta della bomba di 250 libbre, pari a circa 114 kg di fabbricazione inglese, è venuta alla luce nella località Spineta in un terreno in cui degli agricoltori stavano piantando ortaggi e piante da frutta.

Sul posto sono stati chiamati i carabinieri che hanno fatto evacuare l’area a ridosso di un’azienda agricola. Allertata anche la Prefettura di Salerno dove ieri pomeriggio si è svolta una prima riunione operativa per decidere cosa fare.

Ora si lavora ad un piano di evacuazione che dovrà interessare abitazioni ed aziende in un raggio di circa un chilometro e mezzo dal luogo del ritrovamento della bomba. Potrebbero essere migliaia di persone.

Intanto gli artificieri dell’Esercito oltre ad effettuare i necessari sopralluoghi per verificare lo stato dell’ordigno, dovranno predisporre il piano per disinnescare l’ordigno. L’intervento potrebbe essere eseguito sul posto. Probabilmente le operazioni di disinnesco avverranno di domenica quando la città dovrebbe essere più tranquilla e l’evacuazione delle persone sarà più semplice.

Da fissare la data dell’operazione.

Lascia un Commento