Battipaglia (SA) – Un’intera famiglia di commercianti arrestata per usura

Continua l’azione dei Carabinieri di Battipaglia per contrastare il dilagante fenomeno dell’usura. Questa volta è nel mirino dei militari è finito un intero nucleo famigliare di insospettabili che praticava prestiti con interessi usurari del 180% annuo. Si tratta di tre persone, genitori di 58 e 64 anni e figlio di 38, titolari di un’attività commerciale di Battipaglia bloccati subito dopo aver ricevuto materiale per costruzione per un valore di settemila euro, consegnato loro dalla vittima come controvalore della rata mensile del prestito maggiorato degli interessi usurai. Vessato dalla continua richiesta di soldi che durava da 6 anni, l’imprenditore è riuscito a trovare la forza di dire basta rivolgendosi ai Carabinieri.

Una risposta

  1. Pierpaolo Petrosino 08/12/2010

Lascia un Commento