Battipaglia (SA) – Fucili di precisione nella casa dell’incensurato arrestato il 1° marzo

Ci sono sviluppi sul sequestro di numerose armi trovate il primo marzo scorso nella casa di un incensurato 60enne di Battipaglia, titolare di una piccola ditta di autotrasporti, arrestato dai carabinieri. Nel corso di una accurata perquisizione svolta con l’ausilio di unità cinofile, i carabinieri hanno trovato in un’intercapedine ricavata in un muro portante, nascosta da una parete di legno, due carabine calibro 22 con silenziatore e ottica di puntamento di precisione, una doppietta calibro 12 ed una particolarissima pistola monocanna calibro 22. Le armi sono perfettamente funzionanti. Le carabine risultano preparate per colpire un bersaglio a notevole distanza. Si sta indagando per conoscere la destinazione delle armi.

Lascia un Commento