Battipaglia (SA) – Ciucci su nuovo svincolo A3

Per il presidente dell’Anas Pietro Ciucci, il nuovo svincolo autostradale di Battipaglia è un’opera importante non solo per la sua rilevanza strategica ma anche dal punto di vista finanziario dal momento che ci sono voluti quasi 40 milioni di euro per la sua realizzazione. Lo svincolo è stato inaugurato oggi dopo 43 giorni di chiusura e con qualche giorno di anticipo rispetto alla tabella di marcia. Secondo il presidente Ciucci l’opera "si inserisce in un ampio e significativo progetto a favore di un grande bacino di utenza, perché alleggerirà i flussi di traffico da e per l’autostrada e, soprattutto, quelli in direzione del centro abitato di Battipaglia e delle località turistiche del Cilento". I lavori, il cui costo complessivo ammonta a oltre 38 milioni di euro, hanno riguardato la realizzazione del nuovo svincolo per il collegamento con la viabilità comunale di Battipaglia e dell’asta di raccordo a carreggiata unica con la strada statale 18, nonché l’ammodernamento del tratto autostradale in corrispondenza dello svincolo stesso. "Abbiamo aspettato cinquant’anni – ha detto il sindaco di Battipaglia Giovanni Santomauro – da quando è stato realizzato il primo svincolo e oggi questo sogno diventa realtà. Questo svincolo per anni è stato il simbolo dell’Italia peggiore, mentre da oggi diventerà il simbolo dell’Italia che sa lavorare".

Lascia un Commento