Giffon Sei C. (SA) – Imprenditore sequestrato e rapinato a casa, arrestato il cognato e altri 3

Quattro arresti per una rapina a casa di un imprenditore sono stati eseguiti dai Carabinieri della Compagnia di Battipaglia. La vittima, tenuta sotto sequestro in casa, è un uomo di 48 anni di Giffoni Sei Casali, imprenditore del settore del mobile. Due dei quattro malviventi, ieri notte, con l’aiuto di un palo e con il viso coperto da passamontagna hanno atteso al rientro a casa l’imprenditore e dopo averlo bloccato e minacciato, utilizzando due pistole, sono entrati nell’abitazione. Lo hanno legato e malmenato per farsi consegnare le chiavi della cassaforte. I rumori hanno attirato l’attenzione dei genitori del 48enne che vivono al piano inferiore dello stesso edificio. E’ scattato l’allarme e le immediate ricerche dei Carabinieri hanno poi consentito la cattura dei malviventi, tra i quali figura nel ruolo di basista, un 33enne, ex cognato della vittima, di Giffoni Valle Piana. Gli altri arrestati, con l’accusa di rapina pluriaggravata e sequestro di persona, sono un 27enne ed un 24enne, entrambi di Montecorvino Rovella, ed un 25enne rumeno, residente nella stessa Montecorvino.

I carabinieri, diretti dal capitano Giuseppe Costa, sono riusciti a rintracciare i responsabili a Montecorvino in base alle poche indicazioni della vittima che ha ricordato i colori particolari degli occhi di uno dei malviventi. Due di loro  sono stati bloccati dai militari all’interno di un bar di Montecorvino Rovella mentre si stavano liberando degli abiti utilizzati per il colpo. In seguito sono state arrestate altre due persone: il basista e il giovane rumeno che avrebbe rivestito il ruolo di palo.

Lascia un Commento