Battipaglia – Riunione congiunta delle Commissioni Anticamorra ed Ecomafia

Si è svolta ieri al Comune di Battipaglia la seduta congiunta delle Commissioni Regionali Anticamorra, presieduta da Gianfranco Valiante, ed Ecomafia, presieduta da Antonio Amato. E’ stato affrontato la questione dell’interramento illecito di rifiuti tossici e pericolosi nella Piana del Sele nonché i danni che le produzioni agricole ed il comparto agroalimentare del territorio patiscono anche per imprecise ed allarmanti informazioni. Nel corso della seduta sono stati ascoltati i sindaci e amministratori dei Comuni di Battipaglia, Bellizzi, Olevano Sul Tusciano, Campagna e Montecorvino Rovella, oltre a numerose associazioni tra cui Legambiente che hanno tracciato un quadro preciso della condizione dei rispettivi territori documentando criticità che non possono non destare preoccupazioni e necessità di interventi rapidi ed efficaci. “Si tratta di organizzare con urgenza azioni sinergiche ed efficaci – spiega il presidente della Commissione Anticamorra, Gianfranco Valiante – per monitorare, bonificare, azionare controlli di un territorio cui deve andare la rinnovata attenzione di tutte le parti in causa”. Secondo Valiante, le azioni previste per la Terra dei fuochi vanno estese anche all’Agro nocerino sarnese, Piana del Sele e Vallo di Diano. Il Consigliere regionale ha annunciato un prossimo incontro con l’assessore regionale all’Ambiente per un urgente punto della situazione.

Lascia un Commento