Battipaglia: Rapina a clochard tedesco, fermati due dei tre rapinatori

Sono stati fermati all’alba di oggi a Battipaglia due dei tre presunti autori della rapina compiuta lo scorso 4 aprile ai danni di un cittadino tedesco senza dimora, di 56 anni, che dormiva tra i cartoni all’interno di un negozio dismesso, in via Pastore, nel centro di Battipaglia. I carabinieri della Compagnia cittadina hanno bloccato i presunti autori della violenta aggressione nel corso di un’irruzione compiuta in una fabbrica in disuso alla periferia di Battipaglia, dove hanno sorpreso nel sonno due fratelli rumeni, di 45 e 39 anni, il primo incensurato e il secondo, già pregiudicato per rapina e furto. I due uomini sono stati sottoposti a fermo di indiziato dei delitti di rapina aggravata e lesioni personali. Il clochard tedesco vittima dei due versa ancora in condizioni critiche in ospedale.

Gli investigatori dell’Arma nel corso delle indagini, in possesso dei due hanno trovato un telefono cellulare frutto della rapina e un paio di scarpe che sono state letteralmente tolte dai piedi del povero tedesco, dopo che era stato tramortito. Il terzo autore della rapina viene attivamente ricercato.

Lascia un Commento