Battipaglia pronta al corteo “No compost” di domani 23 novembre

La città di Battipaglia si prepara alla manifestazione di protesta di domani contro la trasformazione dello Stir in impianto di compostaggio dei rifiuti.

Sono stati esposti in varie parti della città gli striscioni che invitano alla protesta “No compost” e contro i miasmi.

Un corteo partirà dalle 10:30 da Piazza Amendola e si snoderà per la vie centrali della città.

“Per l’orgoglio di Battipaglia siamo pronti alla battaglia” si legge su uno striscione esposto in città. Già domenica mattina si è svolto un corteo con la partecipazione dei bambini delle scuole.
Alla protesta pacifica di domani mattina, sostenuta dalla stessa amministrazione comunale, sono attesi tantissimi cittadini.

Ha dato la propria adesione anche la Confesercenti provinciale di Salerno che esprime la propria solidarietà alla cittadinanza battipagliese sostenendo il corteo di protesta. L’associazione invita tutti i commercianti, e in particolare i negozi dislocati lungo il percorso interessato, a sospendere l’attività mattutina in segno di adesione alla manifestazione. Le attività riprenderanno regolarmente all’apertura pomeridiana.

Da giorni a Battipaglia è in corso un tam tam mediatico e un passaparola porta a porta, per poter gridare il 23 novembre tutto il malcontento per la costruzione di un altro impianto dei rifiuti sul territorio, sperando che la Regione Campania possa ritirare la decisione sulla realizzazione dell’opera che a quanto pare è già finanziata e pronta ad essere appaltata.

Lascia un Commento