Battipaglia, pregiudicato ai domiciliari, in casa aveva una piantagione di marijuana

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Era ai domiciliari per reati collegati alla droga ma aveva continuato ad occuparsi del “settore”. E’ finito in manette un pregiudicato 60enne di Battipaglia scoperto e arrestato dagli agenti della Polizia di Stato della Squadra Volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia. 

L’uomo è stato sorpreso presso la sua abitazione e nel terreno adiacente di sua proprietà a gestire e coltivare una piantagione di marijuana. Gli agenti, durante una perquisizione, hanno prima scoperto sei barattoli contenenti la sostanza stupefacente, per un peso complessivo di 130 grammi, poi, approfondendo la perquisizione in uno sgabuzzino hanno trovato una busta contenente 2,250 kg. della stessa sostanza, già essiccata e pronta per essere commercializzata.

In un casolare attiguo, nascondeva altri 250 grammi della stessa sostanza. Inoltre, da un sopralluogo effettuato nel terreno di sua proprietà, sono state trovate 66 piante di canapa indiana. Già l’anno scorso, durante un’analoga operazione, gli agenti del Commissariato di Battipaglia, avevano scoperto circa 7 kg di marijuana e 200 piante. In quell’occasione il 60enne era stato arrestato e posto ai domiciliari. In questo caso è stato trasferito al carcere di Salerno

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento