Battipaglia, nessuna fermata del treno Alta Velocità. Per Trenitalia “non ci sono le condizioni”

Il treno ad Alta Velocità non farà tappa a Battipaglia.

Ad annunciarlo sono i vertici di Trenitalia, che hanno inviato una lettera al Comune di Battipaglia in cui FS spiega che “non vi sono le condizioni per prevedere ulteriori fermate dei treni “Frecciarossa” tra Salerno e Taranto”.

La lettera è firmata da Alberto Sebastiano Scattone, che si occupa di relazioni istituzionali in seno al management dell’azienda ferroviaria. Non saranno assegnate a Battipaglia nemmeno le fermate dei treni “Frecciabianca”, che collegano Roma a Reggio Calabria. Per quel che riguarda la programmazione degli Intercity, da Trenitalia fanno sapere che quei treni rientrano nel contratto di servizio stipulato tra l’azienda e lo Stato, e dunque le implementazioni sono gestite in sede ministeriale.

La sindaca di Battipaglia, Cecilia Francese, in risposta alla missiva di Trenitalia, afferma che con la Regione Campania il dialogo è sempre aperto ed è aperto anche sulla questione dei trasporti che ovviamente – dice la prima cittadina – sono una priorità per la nostra amministrazione.

A breve l’amministrazione comunale chiederà un incontro in Regione proprio per risolvere eventuali incomprensioni sul tema. “Aldilà di ogni polemica questa amministrazione – aggiunge Cecilia Francese – si caratterizza per essere punto di equilibrio e di raccordo con tutte le forze politiche che hanno a cuore lo sviluppo della nostra città”.

Francese fa sapere che a breve sarà attivato il terminal bus, il centro di interscambio modale e sarà attivata la sede Inps. Ci sarà così un notevole aumento di utenza verso la stazione ferroviaria a beneficio proprio di Trenitalia che potrà vedere aumentare il proprio fatturato.

Lascia un Commento