Battipaglia, muore a 57 anni il re del cellophane Davide Cincotti

Il mondo dell’imprenditoria e dell’industria salernitana e italiana è in lutto per la scomparsa, a soli 57 anni, di Davide Cincotti junior, erede della famiglia industriale battipagliese, da tutti conosciuto come il “re del cellophane”, scomparso a causa di un tumore ai polmoni.

Nato a Napoli, cresciuto a Montecorvino, battipagliese d’adozione, geometra, all’inizio degli anni Ottanta diede vita alla Deriblok per la produzione di materie plastiche per l’imballaggio e degli innovativi film in testa piana.

La svolta arrivò nel 1986 quando  iniziò a produrre il film estensibile in polietilene, dopo essere stato in America e aver appreso le tecniche lavorative della Mobil.

La Deriblok è diventata, in poco tempo, una delle aziende più influenti sul mercato internazionale con 150 dipendenti, un fatturato annuo che sfiora i 160 miliardi, due filiali all’estero di cui una in Sud America e l’altra in Francia.

Nel 2000 Davide Cincotti fu individuato come quarto uomo più ricco d’Italia

Lascia un Commento