Battipaglia, miasmi nel quartiere Sant’Anna, respinto il ricorso di un cittadino

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

I miasmi nel quartiere Sant’Anna sono sopportabili. E’ questa la decisione del giudice Sicilia che ieri mattina al Tribunale di Salerno ha respinto il ricorso di un cittadino di Battipaglia residente nel popoloso quartiere della zona est della città.

 

Per il magistrato salernitano, i cattivi odori sprigionati sono nella norma, i due impianti di rifiuti a Eboli e Battipaglia quindi non sono gestiti male. Il caso però non è chiuso. Il giudice infatti ha disposto un’altra perizia per valutare le istanze di Legambiente e del comune Di Battipaglia che si sono costituiti in giudizio. In questo caso bisognerà valutare non il singolo interesse del cittadino ma gli interessi diffusi della collettività.

In termini calcistici, i dirigenti dei due impianti dei rifiuti si aggiudicano la prima partita. Ma c’è ancora da giocare la gara di ritorno, quando il giudice si pronuncerà sulle istanze degli ambientalisti e della sindaca Francese.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento