Battipaglia: L’ex sindaco Santomauro e altre 14 persone rinviate a giudizio

L’ex sindaco di Battipaglia, Giovanni Santomauro, e altre 14 persone vanno a processo per abuso d’ufficio e falso. Lo ha deciso ieri il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Salerno, Emiliana Ascoli, che ha deciso il rinvio a giudizio di Santomauro accusato anche di due episodi di concussione sessuale, consumatosi nella sua stanza a Palazzo di città, nei confronti di due donne, una italiana e una straniera.

La decisione del Gup riguarda l’inchiesta su politica e appalti che ha coinvolto l’amministrazione comunale di Battipaglia e che a maggio 2013 condusse all’arresto dell’allora sindaco, di imprenditori, dirigenti e tecnici del Comune.

Santomauro, secondo l’accusa, avrebbe imposto l’assunzione di cinque operai all’imprenditore casertano Nicola Madonna, e poi avrebbe promesso lavoro a due donne in cambio di rapporti sessuali.

L’inizio del processo è fissato per il prossimo 27 ottobre davanti ai giudici della prima sezione penale del tribunale di Salerno.

Lascia un Commento