Battipaglia – L’associazione Comunità Storia e futuro scrive al Commissario Ruffo

Lettera del Presidente dell’associazione “Comunità, Storia e futuro” di Battipaglia, Pietro Ciotti, al commissario del Comune, Ruffo, affinchè non approvi il Puc. Secondo Ciotti la proroga di 18 mesi  concessa dalla Regione per l’adozione del Piano, fa slittare la scadenza ai primi di luglio del 2015, e ciò consente di fermare uno strumento che non rappresenta il futuro della città, in quanto non risponde ai bisogni della città. Fermando l’adozione del Piano la città potrebbe riappropriarsi di uno strumento di sviluppo reale, condiviso, partecipato. “Restiamo convinti – si legge nella lettera indirizzata al Commissario – che il PUC non risponde ai reali bisogni del territorio e dei Battipagliesi che lo animano. Quindi l’auspicio dell’associazione è quello di poter soprassedere all’approvazione del PUC”.

Lascia un Commento