Battipaglia, intervento salvavita in ospedale su un bimbo di 40 giorni

Intervento salvavita all’ospedale Santa Maria della Speranza di Battipaglia, dove il personale della Rianimazione pediatrica e l’arrivo, in tempi record, sul posto dell’ambulanza “Ecmo mobile” del Bambin Gesù di Roma hanno salvato un bimbo di appena 40 giorni colpito da una broncopolmonite massiva che lasciava poche speranze.

A parlarne è il sito Salerno Sanità che evidenzia la tenacia del personale della Rianimazione pediatrica, unica dell’Asl Salerno e unica a sud del capoluogo partenopeo. La rianimazione pediatrica dell’ospedale battipagliese è guidata dal dottor Raffaele D’Amato.

Ora il neonato sta bene. E’ all’ospedale pediatrico di Roma e la fase critica è stata superata. Una storia a lieto fine che accende i riflettori sulle realtà sanitarie presenti sul territorio, alcune eccellenti.

Lascia un Commento