Battipaglia: Incendia due volte l’auto della ex. Arrestato pregiudicato

Una donna vittima ancora una volta della incapacità degli uomini di rassegnarsi alla fine di un rapporto. I carabinieri Battipaglia hanno scoperto un’altra brutta storia di violenza contro le donne e questa mattina hanno arrestato un giovane pregiudicato battipagliese. Una vicenda che ha avuto inizio circa un anno fa quando una giovane donna di Battipaglia ha deciso di troncare il rapporto con il proprio compagno che aveva cominciato ad evidenziare un carattere estremamente possessivo e, a volte, particolarmente violento.

L’addio però non avviene in maniera semplice. Appena l’uomo comprende le intenzioni della propria compagna inizia a minacciarla e ad aggredirla anche fisicamente. La donna con la speranza che tutto prima o poi finisca, non denuncia. Nemmeno quando prende fuoco la sua auto parcheggiata sotto casa. E pensa di non denunciare nemmeno al secondo incendio dell'auto. Ma al secondo incendio uno dei Carabinieri intervenuti con i vigili del fuoco per domare le fiamme capisce che qualcosa non va e iniziano le indagini che poi hanno permesso di accertare i fatti che accadevano fra i due ex coniugi. Tra le lacrime la donna ha poi rivelato pure dell'esistenza di un filmato realizzato dall'uomo a sua insaputa nei loro momenti di intimitá, filmato che lo stalker ha anche minacciato di mettere in rete se la loro relazione avesse avuto termine.

Lascia un Commento