Battipaglia, Fonderie nell’area in cui era previsto l’Interporto. Il comune: vigileremo

Caso Fonderie… si è diffusa in questo ore la voce che il sito acquistato dalla società per delocalizzarvi la fabbrica salernitana, è nella zona industriale di Battipaglia. Sulle voci, che non hanno mancato già di suscitare attenzione tra i cittadini della Piana del Sele, è intervenuto il sindaco Cecilia Francese e l’assessore all’ambiente del Comune di Battipaglia, Stefania Vecchio, che ha raggiunto telefonicamente la direzione delle Fonderie Pisano per meglio comprendere la questione.
La Francese ribadisce che l’amministrazione non è stata informata di nessuna iniziativa in tal senso. “Per quanto ci riguarda, scrive il sindaco, non si tratta di demonizzare in modo prevenuto un insediamento comunque altamente impattante. Si tratta di governare lo sviluppo di un territorio che per noi resta vocato principalmente alla trasformazione dei prodotti agroalimentari”.
Proprio nell’area che verrebbe indicata come d’interesse, ovvero quella in cui avrebbe dovuto sorgere l’interporto, vi sono le attività di aziende leader nella produzione agro alimentare. Il sindaco promette che sarà verificata l’ipotesi in tavoli tecnici.

Lascia un Commento