Battipaglia, ferirono e rapinarono un commerciante un mese fa. Arrestati

Rapina aggravata in concorso e porto abusivo d’arma da fuoco. Con queste accuse il 50enne Nicola D’Auria e il 52enne Sabato Palladino sono stati arrestati ieri sera a Battipaglia.

I fatti risalgono alla notte del 7 luglio scorso quando i due, intorno alle 3.30 di notte, i due rapinarono un noto commerciante ittico di 43 anni di Battipaglia mentre stava per salire sul suo furgone parcheggiato in via Deledda, nei pressi della sua abitazione, per raggiungere il mercato di Salerno.

L’uomo venne rapinato dopo essere stato colpito alla testa con il calcio della pistola.

All’uomo fu sottratto il borsello con all’interno 2mila euro circa per acquistare i prodotti da rivendere nella sua pescheria. Per il colpo ricevuto, alla vittima vennero applicati dei punti di sutura.

D’Auria e Palladino sono stati rinchiusi nel carcere di Fuorni. In particolare Palladino è ritenuto contiguo al clan De Feo.

Lascia un Commento