Battipaglia, con carta di identità polacca falsa. Arrestato 27enne

Un cittadino ucraino, pregiudicato di 27 anni, è stato arrestato dai carabinieri a Battipaglia poiché trovato in possesso di una carta d’identità polacca falsa.

Per il caso è stata utilizzata la normativa antiterrorismo, adottata in Italia nel 2015, dopo la tragedia del Bataclan, che prevede l’arresto obbligatorio qualora si venga trovati in possesso di documenti irregolari, validi per l’espatrio che consente, a chi li utilizza, di girare liberamente in tutta l’Europa. Il 27enne era così tranquillo che si è presentato dai Carabinieri per rilasciare delle dichiarazioni in merito a un tamponamento che aveva subito, i militari però si sono accorti che qualcosa non andava, hanno fatto una rapida verifica.

Per il caso risulta coinvolto anche un vigile urbano di Battipaglia che ha certificato il documento falso.

Il ragazzo che girava da anni in Italia con questa carta d’identità, è stato arrestato.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento