Battipaglia, bandiere a mezz’asta per la badante morta nell’incendio. Ha salvato la vita a due anziani

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Bandiere a mezz’asta al comune di Battipaglia per la tragedia si è consumata stamattina presto.

 

Una badante di 57 anni di origini bulgare, Natalia Beilovya, è deceduta nell’incendio scoppiato intorno alle 5 all’interno di un’abitazione in via Padova dove vivono due anziani coniugi di 88 anni lui e di 85 lei.

La donna ha messo in salvo i due anziani coniugi che ora sono ricoverati all’ospedale di Battipaglia non in gravi condizioni. La badante poi sarebbe rientrata in casa per recuperare qualche cosa, ma sarebbe stata sopraffatta dal fumo. L’incendio, secondo i primi accertamenti di carabinieri e vigili del fuoco sarebbe stato causato dal malfunzionamento di una stufa a Gpl che era accesa in camera da letto. Non vi è stata perdita di gas e le fiamme potrebbero essere state innescate da qualcosa che ha fatto contatto con la stufa. L’abitazione è andata distrutta. Il sindaco di Battipaglia ha parlato di “un gesto di un’unanimità immenso” sottolineando che la 57enne è “il nostro esempio di oggi, 8 marzo”.

La donna viveva a Cicerale, nel Cilento.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

2 Commenti

  1. flora arcuri 09/03/2021
  2. Slimane Melab 10/03/2021

Lascia un Commento