Battipaglia: Alcatel Lucent al via confronto su 300 esuberi

Si aprono degli spiragli per i lavoratori dell’Alcatel-Lucent di Battipaglia e per tutti gli altri della Campania, dal negoziato entrato nella fase due diligence fra l’azienda franco-americana e la italiana Microelettronica Siae, per la cessione del segmento Optics della Alcatel. Un giudizio positivo è stato espresso dal Governo che attraverso il Ministero dello Sviluppo Economico invita azienda e sindacati ad avviare il confronto sui 300 esuberi, dichiarati dalla Alcatel-Lucent in altri comparti, per i quali il 3 aprile l’Azienda avvierà la procedura di cassa integrazione straordinaria. Oggi, al Ministero dello Sviluppo Economico si è tenuta una riunione alla quale hanno preso parte il management aziendale italiano, le rappresentanze sindacali e le Regioni interessate, Lombardia, Lazio e Campania. L’incontro si è concluso con l'intesa di convocare nuovamente il Tavolo entro due settimane per un aggiornamento della vertenza.

Lascia un Commento