Battipaglia, 50enne vittima di una truffa on line

Un 50enne di Battipaglia è stato vittima di una truffa on line che ha portato alla denuncia, da parte del Personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Battipaglia, di due uomini residenti in provincia di Torino, accusati di truffa, estorsione ed usurpazione di funzioni pubbliche.

L’uomo ha riferito di essere stato truffato dopo aver visionato un sito internet di incontri online, e di aver ricevuto in seguito una mail con intestazione “Ufficio Polizia Postale” nella quale veniva invitato a versare 582 euro altrimenti sarebbe scattata nei suoi confronti una denuncia penale.

Impaurito dalle minacce ricevute, il 50enne ha effettuato i versamenti richiesti sulla postepay indicata dal sedicente poliziotto. In seguito il 50enne battipagliese è stato ricontattato dalla stessa persona che chiedeva ulteriori due versamenti di 582 euro per completare la chiusura della pratica a suo carico. A questo punto il 50enne si è rivolto prima alla Polizia Postale di Napoli poi al Commissariato di Battipaglia.

Subito sono scattate le indagini che hanno permesso di individuare l’autore della truffa e l’intestatario della carta postepay su cui sono stati effettuati i versamenti. Si tratta di un 39enne di Chivasso (TO) e di un giovane marocchino, sempre residente a Torino.  

Lascia un Commento