Battipaglia, 30enne tenta di rapire una giovane dopo aver ferito la madre. Arrestato

Tentato sequestro di persona, violenza privata, violazione di domicilio e lesioni personali.

Sono questi i reati che ieri hanno fatto scattere le manette ai polsi del 30enne, di origini rumene ma residente ad Eboli, Augustin Cosmin Haraga.

I carabinieri sono intervenuti in Piazza Cacciatore a Battipaglia a seguito di una richiesta per un’aggressione ai danni di una donna. Giunti sul posto i carabinieri hanno sorpreso e bloccato il 30enne mentre, a piedi, trascinava, contro la propria volontà, una connazionale di 15 anni. Gli accertamenti successivi hanno permesso di capire che il 30enne, nella tarda mattinata di ieri, era andato nell’abitazione della ragazza, forzando la porta d’ingresso, prendendo con la forza la 15enne per portarla nella sua abitazione di Eboli. Il 30enne ha anche colpito, con la gamba in legno di un tavolo, la madre 47enne della giovane per non aver ritirato una denuncia presentata nei suoi confronti per sottrazione consensuale di minore.

A causa delle ferite riportate alla testa ed alle braccia, la 47enne è stata trasportata all’ospedale di Battipaglia dove è stata ricoverata, in osservazione, con una prognosi di 25 giorni, mentre la 15enne, in buone condizioni di salute, è stata affidata ad una struttura tutelare.

Il 30enne invece è stato rinchiuso nel carcere di Fuorni.

Lascia un Commento