BASILICATA – Viti, con etichettatura si tutela olio lucano

L’approvazione da parte dell’Unione europea della legge sull’etichettatura di origine obbligatoria dell’olio extravergine di oliva, che andrà in vigore dal primo luglio prossimo, sarà essenziale per la tutela dell’olio di eccellenza prodotto nel nostro Paese. E’ il commento dell’assessore regionale all’agricoltura della Basilicata, Vincenzo Viti, secondo il quale il nuovo provvedimento è un decisivo passo in avanti rispetto alla legge precedente del 2002 che prevedeva solo una indicazione facoltativa del luogo di origine. Ora l’Unione Europea con l’approvazione della legge  impone l’obbligo di indicare l’origine degli oli extravergini e vergini e pertanto tutela dalle contraffazioni il Made in Italy e assicura il consumatore dalle frodi. Nella sola Basilicata la produzione regionale media annua di olio, si attesta sulle 13mila tonnellate ed è la regione all’ottavo posto in Italia per produzione di olio in Italia.

Lascia un Commento