BASILICATA – Minacce a Rega, per l’Ordine serve una mobilitazione

L’Ordine dei Giornalisti della Basilicata, "di fronte al gravissimo episodio di cui è stato vittima il collega Nello Rega, giornalista di Televideo Rai", chiede "una forte mobilitazione della categoria perché venga tutelato il diritto-dovere di cronaca". "Deve essere garantita in modo permanente – è scritto nella nota – l’incolumità ad un giornalista coraggioso che, per aver affrontato un delicato e attuale problema come quello della convivenza tra cristiani e islamici, si trova ad essere oggetto di continui atti intimidatori, fra i quali l’ultimo per le modalità in cui è stato perpetrato alimenta preoccupazioni sempre più forti che non possono essere fugate con misure di semplice vigilanza su Rega". Ieri infatti a Potenza, il giornalista e scrittore ha trovato nella sua auto una testa mozzata di agnello.

Lascia un Commento