BASILICATA – Corte Costituzionale dichiara illegittima parte della legge 21

La Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale di parti dell’articolo tre della legge della Regione Basilicata numero 21 del 2010 che riguarda lo sfruttamento dell’energia eolica. L’articolo conteneva “Modifiche ed integrazioni ad una precedente legge della regione e al Piano di indirizzo energetico ambientale regionale”. Il presidente del Consiglio aveva sollevato questioni di legittimità costituzionale sostenendo che veniva esteso “l’ambito di applicabilità del regime semplificato della denuncia di inizio attività (Dia), in relazione alla installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili attribuendo, a tal fine, rilevanza alla collocazione e alle caratteristiche degli impianti stessi”. La Corte Costituzionale ha dichiarato fondate le questioni.

Lascia un Commento